Recensione di LA FIAMMA DEL PECCATO

Martedì 11 luglio ore 21.45 Parco Raggio

LA FIAMMA DEL PECCATO (DOUBLE INDEMNITY)
(pellicola dagli archivi di Lab80)

di Billy Wilder, con Fred McMurray, Barbara Stanwych USA, 1944

Questo film del 1944 è una pietra miliare della cinematografia mondiale: scritto da un genio (James Cain, autore sia del libro dal quale è tratto che del soggetto e co-autore della sceneggiatura insieme al regista) e diretto da un genio (Billy Wilder), è uno dei capisaldi del cinema noir.
Un film in bianco e nero, girato perlopiù di notte, nella Los Angeles città del crimine dove lo stesso Wilder, qualche anno dopo, ambienterà un altro suo famosissimo film noir, Sunset Boulevard.
Conservato nella Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, da molti anni nella classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi, Double Indemnity è talmente presente nell’immaginario collettivo americano da essere stato recentissimamente protagonista di una grandiosa scena all’interno della serie tv “House of Cards”, durante la quale abbiamo scoperto che Frank e Claire Underwood, la coppia presidenziale più famosa del piccolo schermo, amano recitare a memoria le battute del film nella sala visioni della Casa Bianca.
Sceneggiatura di ferro, dialoghi memorabili, due interpreti perfetti (indimenticabile la Phillis Dietrichson della Stanwych, paragone per ogni futura dark lady della storia), ai quali si aggiunge un altrettanto perfetto Edward G. Robinson.

E chiunque ucciderebbe per saper scrivere dialoghi come questi:
Walter Neff: You’ll be here too?
Phyllis: I guess so, I usually am.
Walter Neff: Same chair, same perfume, same anklet?
Phyllis: I wonder if I know what you mean.
Walter Neff: I wonder if you wonder.

Barbara Belzini

torna ai progetti

Cinemaniaci ti informa

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.